La prima Hand Water Bike in acqua con Haki Doku a Milano

Nelle acque del Naviglio Grande a Milano il varo della prima “Hand Water Bike”

Haki Doku in azione sulla sua Hand Bike Water

Haki Doku in azione sulla sua Hand Bike Water

Si chiama Hand Water Bike, è un'imbarcazione a propulsione umana ideata a partire dall'idea dell'atleta paralimpico Haki Doku e progettata per gli sportivi diversamente abili. Può essere utilizzata da persone con lesioni midollari. La presentazione il 7 giugno presso la prestigiosa sede della Canottieri Olona a Milano, dove averrà il varo ufficiale nelle acque del Naviglio Grande.

L'idea è venuta ad Haki Doku, atleta albanese di fama internazionale - ha partecipato alle Paralimpiadi di Londra 2012 - e noto per le performance ciclistiche su handbike: con l'innovativa Hand Bike Water, Haki ora ha voluto cercare un nuovo “terreno” per le sue competizioni.

Spiega Haki: «Maggiore è la limitazione funzionale, per esempio nel caso dei paraplegici alti (cioè con lesione a livello dorsale), e minore è la gamma di attività praticabili. Mentre le handbike del ciclismo e lo “sci da fondo seduti” offrono rispettivamente la possibilità di praticare sport sulla strada o sulla neve, gli ambienti acquatici restano purtroppo luoghi non ancora fruibili dai paraplegici alti. Così è nata l'idea di progettare un'imbarcazione a propulsione ciclistica del tipo handbike per sforzi di resistenza, da utilizzare in acqua.»

Hand Water Bike è progettata con propulsione ciclistica tipo handbike per sforzi di resistenza

Hand Water Bike è progettata con propulsione ciclistica tipo handbike per sforzi di resistenza

Hand Water Bike - scafo 2014

Hand Water Bike - scafo 2014

L'Hand Water Bike è un catamarano di 5 metri progettato e realizzato dalla Scuola di Scienze Motorie dell'Università di Verona (Luca Ardigò, Massimo Spoladore e Michele Della Piazza) con la collaborazione dell'ingegnere Giuseppe Carignani, fondatore e animatore di The Open Waterbike Project. Lamar Udine di Mazzante Franco & C. è il partner tecnologico per la progettazione e costruzione dell'imbarcazione, mentre MVM Italia è il partner biomedico per la valutazione fisiologica e la preparazione atletica.

Haki Doku e parte del suo team in acqua per i test preliminari della nuova Hand Water Bike - Da sinistra a destra: Luca Ardigò (coordinatore), Haki Doku (atleta), Massimo Spoladore (progettista e costruttore) e Michele Dalla Piazza (specializzato in ciclistica e costruttore)

Haki Doku e parte del suo team in acqua per i test preliminari della nuova Hand Water Bike - Da sinistra a destra: Luca Ardigò (coordinatore), Haki Doku (atleta), Massimo Spoladore (progettista e costruttore) e Michele Dalla Piazza (specializzato in ciclistica e costruttore)

Dopo il varo ufficiale della Hand Water Bike, Haki Doku parteciperà con la nuova imbarcazione alla 40° Vogalonga (Venezia, 8 Giugno), la granfondo popolare nautica per imbarcazioni a propulsione umana. Mentre nel 2015 l'obiettivo è quello di partecipare ai Mondiali WHPVA (World Human Powered Vehicle Association). Sarà l'inizio di una nuova disciplina paralimpica?

Chi è l'Atleta

Haki Doku (Tirana, 18 giugno 1969) è attualmente il più famoso atleta paralimpico della Nazionale Albanese. Ha scoperto lo sport nel 1997, dopo un incidente sul lavoro che gli causò la lesione midollare D6D7.
Da allora, si è cimentato in diverse discipline: atletica leggera, hockey su ghiaccio e sci di fondo, fino a scoprire l'handbike, suo grande amore. Ha partecipato alle Paralimpiadi di Londra 2012. Amante delle imprese estreme, si cimenta spesso in avventure sportive “offlimits”.
Come molti altri atleti olimpici, utilizza un metodo d'allenamento innovativo basato sulla ginnastica del respiro (RMET: Respiratory Muscles Endurance Training) con SpiroTiger®. Vive in Italia con la moglie Enora e i due figli Mario e Alissa.

In previsione della nuova attività e degli impegni con la Water Hand Bike, Haki integrerà i programmi di preparazione con sessioni di allenamento specifico per la muscolatura respiratoria. In questa pubblicazione, ci racconta i benefici ottenuti con SpiroTiger > 

Potrebbe interessarti: Perché è importante una respirazione efficace? >

SpiroTiger | La ginnastica del respiro | RMET su www.spirotiger.it

Respirazione e stress ossidativo: l'importanza negli sport di endurance

Segnaliamo: Serata SpiroTiger promossa da:
Vitamin Store Rovato e Vincenzo Martini, Centro ReSole, Rovato.

Rovato (BS), 21 marzo 2014, alle ore 21.00

"Respirazione e stress ossidativo: l'importanza negli sport di Endurance"

Sala Comunale Congressi "Foro Boario"
in Corso Garibaldi, Rovato ( BS )

Nella foto: Marco Cattaneo, due volte vincitore di Coppa del Mondo di sci di fondo lunghe distanze, allena la resistenza dei muscoli respiratori con SpiroTiger

Nella foto: Marco Cattaneo, due volte vincitore di Coppa del Mondo di sci di fondo lunghe distanze, allena la resistenza dei muscoli respiratori con SpiroTiger

SpiroTiger | La ginnastica del respiro | Respiratory Muscles Endurance Training | www.spirotiger.it

5th European Meeting on Sports Medicine and Exercise | Florence

5th European Meeting on Sports Medicine and Exercise

“what to know and how to do it”

Florence, february 6-5th 2014

Sessions:

New trends in soccer traininig | Training in elite athletes | Evaluation and tests for injury prevention and functional rehabilitation | Hydration and soccer | Nutrition in young athlete | Foods allergy and intolerance | Nutrition in athletes | Genetics and muscles | Body composition monitoring in soccer players | BIA evaluation in athletes | Young and sport medical emergency | The final step of young player | Practical management of sudden cardiac arrest on the football field | Psychological profile can help? | Pulmonary aspects | Urine sample to monitor muscular fatigue | News in diagnostic methods in muscular ecography | MRI advantages and limitations in muscular lesions | Injury prevention the role of team doctor | The right time of injuries recovery | ACL reconstruction | The Original All-Inside Technique for ACL-R in Female Soccer Players: Biological and Mechanical Rationale and Long Term Follow-Up | News on PRP theraphy | Apheresis and dedicated sistems: experience and evolution in PRP injections | Sport return after muscular injuries | Meniscal lesions in athletes | Muscular lesions and soccer | Ankle lesion treatment in athletes | Instrumental therapy in athletes | Neuromuscular and proprioceptive training vs strength training post ACL revision