Crampi muscolari? L'elettrostimolazione è efficace per la prevenzione

Riportiamo un recentissimo studio sull'applicazione dell’elettrostimolazione EMS (NEMS), pubblicato solo qualche giorno fa:

 
L'elettrostimolazione neuromuscolare (NMES o EMS) mediante Compex3 può essere efficace per la prevenzione dei crampi muscolari, allontanandone l'insorgenza specifica.

La frequenza di soglia del Crampo (CTF - vedi definizione seguente) può essere aumentata con un allenamento di elettrostimolazione in postura corretta e specifica.

Titolo: "Un approccio promettente per ridurre efficacemente la sensibilità al crampi nei muscoli umani: Uno studio randomizzato, studio clinico controllato"

“A promising approach to effectively reduce cramp susceptibility in human muscles: a randomized, controlled clinical trial.”
Behringer M et al. , PLoS One. pubblicato il 11 aprile 2014, 9 (4): e94910.

Priorità: è stato precedentemente dimostrato che la suscettibilità al crampo è correlata alla frequenza di soglia del crampo (CTF), definita come la frequenza minima stimolazione elettrica richieste per provocare un crampo muscolare. Un valore di CTF significativamente più basso è stato segnalato in soggetti con anamnesi positiva crampo (14.9Hz) rispetto a quelli con una storia negativa (25.5Hz).

Scopo: Per studiare se la frequenza di soglia crampo (CTF) può essere modificata stimolazione muscolare elettrica applicata ai muscoli in una posizione di accorciamento del ventre muscolare.
 
Progetto: Uno studio sperimentale randomizzato e controllato in laboratorio.

Soggetti e metodi: 15 studenti maschi sani sportivi sono stati assegnati in modo casuale ad un gruppo di lavoro IG (IG, n=10) e un gruppo di controllo GC non trattato (CG, n=5).

Table 1: caratteristiche base per ogni gruppo

Table 1: caratteristiche base per ogni gruppo

Il gruppo di lavoro IG ha effettuato la stimolazione muscolare del polpaccio con Compex3 Professionale 2 volte/settimana, per 6 settimane, con il polpaccio (gastrocnemio) in posizione accorciata (per indurre crampi muscolari) in una gamba e polpaccio fissata in posizione allungata (per evitare i crampi muscolari), l'altra gamba.

Il gruppo di controllo CG non ha effettuato alcuna seduta di elettrostimolazione NMES-EMS).

Fig 1: diagramma di flusso CONSORT, che mostra il flusso dei partecipanti attraverso le quattro diverse fasi del presente studio: iscrizione, assegnazione all'intervento (IG) e il gruppo di controllo (CG), follow-up e l'analisi.

Fig 1: diagramma di flusso CONSORT, che mostra il flusso dei partecipanti attraverso le quattro diverse fasi del presente studio: iscrizione, assegnazione all'intervento (IG) e il gruppo di controllo (CG), follow-up e l'analisi.

Risultati: la CTF era significativamente aumentata (51%) dopo 6 settimane di formazione in gamba posizione accorciata mentre è rimasta invariato nel muscolo della gamba in posizione allungata e il gruppo di controllo GC.

Fig 2: Frequenze soglia del crampo (CTF) dei muscoli del polpaccio (gastrocnemio mediale m.) valutati al pre-, mid-(3 sett.), e post-test (6 sett.) in seguito ad un protocollo di stimolazione elettrica dei muscoli che è stato applicato in postura di muscolo Accorciato (cerchi) o in una postura neutrale (quadrati). Inoltre, vengono visualizzati i valori CTF delle gambe non trattate del gruppo di controllo CG (rombi). Le barre verticali rappresentano gli intervalli di confidenza 0.95. * = Segno. diverso dal pre valori (p <0.001), # = segno. differenza tra i gruppi (p <0.001).

Fig 2: Frequenze soglia del crampo (CTF) dei muscoli del polpaccio (gastrocnemio mediale m.) valutati al pre-, mid-(3 sett.), e post-test (6 sett.) in seguito ad un protocollo di stimolazione elettrica dei muscoli che è stato applicato in postura di muscolo Accorciato (cerchi) o in una postura neutrale (quadrati). Inoltre, vengono visualizzati i valori CTF delle gambe non trattate del gruppo di controllo CG (rombi). Le barre verticali rappresentano gli intervalli di confidenza 0.95. * = Segno. diverso dal pre valori (p <0.001), # = segno. differenza tra i gruppi (p <0.001).

Conclusione: aver allenato i muscoli e trattato i crampi  con elettrostimolazione con Compex 3, a seguito di stimoli ai muscoli del polpaccio (gastrocnemio mediale m.) in una posizione accorciata (CT) è stato in grado di aumentare in modo significativo la frequenza di soglia dei crampi (CTF): il che può offrire una valida alternativa per un trattamento non farmacologico.

A questo link puoi scaricare il lavoro completo in formato .pdf >

Compex3, 4 sensori Mi muscle intelligence™ | Elettrostimolazione Professionale >

La tecnologia Mi muscle intelligence™ determina e adatta i parametri di stimolazione per ogni paziente, ogni volta. Riducendo al minimo l'energia elettrica necessaria a un trattamento, consente un comfort maggiore e una migliore efficacia. Dotato di docking station con cavo USB, il software permette di programmare l'utilizzo, rispettando le esigenze dei singoli pazienti. Penna ricerca punti motori.

Qui trovi le informazioni sui prodotti Compex >
    
Prodotto riservato al professionista. Indicazioni per paziente o sportivo.